Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2020

BERLICCHE

Immagine
                                                                                    Maledetti comblottisti, negazzionisti e fangulisti della malora. Pancrazio era su tutte le furie. Giulia mia s’è beccato il virus. No, per la verità, al tambone è risutata negativa, ma lei dice di essere sincopatica ed ora ha deciso di dire no a tutto. C’è il virus? No, non c’è. C’è il diavolo che ti porta? No, non c’è. C’è la mana sanda? No, non c’è. Effettivamente Giulia sembrava un’indemoniata. Che mangiamo oggi? Osò chiedere, ed ecco la reazione della donna esasperata. Brandendo il mattarello, con fare minaccioso, andò verso, il marito inerme. Evelina, figlia mia, aiuto, salvami tu, tua madre è impazzita e mi vuole uccidere. Pancrazio era uscito digiuno ed aveva lasciato sole le due donne; Evelina aveva disarmato la madre senza difficoltà ed ora, in perfetta sinfonia, di cui egli avvertì solo l’inizio (le prime note piacevoli di libertà), si davano da fare per preparare qualcosa. Troppo tardi,

IL FINE DELL'UOMO

Immagine
                                                                      Perché intitoliamo Il fine dell’uomo, se poi parliamo invece della Fine dell’uomo, che mi sembra il contrario? annotò mentalmente Pancrazio. Aveva ricevuto l’onore di essere chiamato a fare il pezzo per lo Zibaldino, insieme a Maurizio, a dare una mano, diciamo così, come primo passo di ben altri riconoscimenti presto a venire, che lo rendevano molto orgoglioso e non voleva fare brutta figura cominciando ad obiettare fin dal titolo. Quindi non chiese una spiegazione. Meglio attendere, pensò, poi si vedrà. Sarà poi vero che l’uomo è vivo fino a quando ha qualcosa da fare, oppure sarà vero                                                                         Foto di Giuseppe Simone Aielli     il contrario che finché l’uomo ha qualcosa da fare, è vivo? Questo il tema del giorno. Maurizio taceva e aspettava che cominciasse prima lui.   Pancrazio friggeva nel suo olio, spinto per un verso a strafare, per dimostr

PRIMA COSA, LA LEALTA'

Immagine
                                                                      Ma dai, Licius, non dire cazzate! Qui non si trattava di una scelta tra un dovere politico, come dici tu e tenere fede al giuramento di Ippocrate. Quella commessa dal medico che è andato ad operare un caso grave (a giudizio di chi?), pur essendo positivo al virus covid 19, non ottemperando al dovere di isolamento, è una infrazione ad una precisa legge dello Stato che gli organi di controllo sono tenuti a rilevare e denunciare. Alla magistratura spetta il compito di accertare se la fattispecie possa rientrare o meno tra i casi previsti per la esenzione dal detto obbligo.                                                                                                                                                            Io non ho una tesi da difendere, disse Maurizio, dico soltanto che, in astratto, se il quesito è : salvi una vita ed infrangi una legge per farlo, oppure lasci morire chi potresti salvare